martedì 6 settembre 2011

Mah? Che delusione.....

Ogni tanto penso a quel detto africano sul leone e la gazzella, che al mattino ti alzi e che tu sia l'uno o l'altra non importa devi correre per sopravvivere.

Beh io ultimamente sto correndo, correndo ma sembro sempre ferma nello stesso punto.

Mi dico aiutati che il ciel ti aiuta, ma qui come cerco di vedere il bicchiere mezzo pieno c'è sempre qualcosa che va storto e ti ritrovi con la faccia nel fango.

Il problema ulteriore che chi senti è messo uguale a te... cosa è successo tutto sta andando a rotoli, le famiglie non arrivano più neanche al 10 del mese.

Non mi sono vestita con abiti firmati, vado dal parrucchiere una volta l'anno se va bene tanto il bicolore va di moda, non andiamo mai al ristorante o pizzeria, che dobbiamo ancora togliere?? I figli crescono ed ho la fortuna che abbiamo amiche che ci passano abiti, ma la scuola la mensa costa, quest'anno tiro un sospiro di sollievo che il pupo va alla materna pubblica.
Dopo questo preambolo cerchi di ritenerti fortunata perchè hai un lavoro, ma non basta.

Da quando c'è l'euro gli stipendi si sono dimezzati come il conto in banca, ma le spese ed i prodotti i prezzi sono raddoppiati, come fai ha risparmiare? Spesso ti trovi a fare il gioco delle tre carte, pago questo e quello salta il prossimo mese, dovremmo pur mangiare!? Guai ad avere mal di denti o a star male, ti salta il previsionale.

Caro governo, sappi che la piccola impresa chiamata famiglia, che ha finanziato le banche con i suoi risparmi è al collasso, provate voi che ci governate a prendere se va bene 1000 euro al mese e mangiarci in 4 con affitto spese ecc...... provate a fare il gioco delle tre carte, se siete un buon padre di famiglia toglietevi voi il pane dalla bocca, tagliatevi voi lo stipendio del 60% e tutti bonus, quanti soldi si risparmiano? ma no voi no non si tocca nulla si si il contributo di solidarietà, il piccolo contentino per far star zitti tutti.

Pensate veramente a come sta male la ns. Italia, ha la febbre a 40 e date solo un po' d'acqua fresca, ma non la curiamo, le cure devono essere le vs. e non solo le ns.

Scusate lo sfogo ma veramente non ne posso più................


Baci Irene

5 commenti:

lisa-d ha detto...

Sante parole tesoro mio !!! E ormai è questo l'argomento che anima tutte le discussioni che si sentono in giro......chissà dovremmo un giorno sederci tutti davanti ai posti di lavoro (chi lo ha) e bloccare l'Italia.......magari si accorgono che abbiamo qualche cosa da dire.......
un bacio
Annalisa

♥♥♥ Maddy ♥♥♥ ha detto...

Mi hai fatto ripensare a quella storiella del "...il governo non ha intenzione di mettere le mani nelle tasche degli italiani..."

"...e per forza, gli ha già tolto pure i pantaloni..."!

Un bacio, amica mia...

Maddy

minire71 ha detto...

Ciao cara Lisa hai ragione, ieri dopo lo sciopero che c'è stato ho sentito delle considerazioni diverse, mi chiedo come sia possibile vedere in maniera diametralmente opposta la stessa cosa.
Chi ha protestato con ragione è stato da una parte apprezzato ma dall'altra è stato detto che non sapevano cosa fare, credo che tra giornalisti e politicanti girino troppi allucinogeni.

Maddy tesoro, spero che almeno ci lascino le mutande un po' di decenza si sa mai....

Baci care

UIFPW08 ha detto...

Comprendo lo sfogo che abbraccia tante famiglie di onesti italiani che vanno avanti a suon di sacrifici. Non vedo via d'uscita se non cercare di razzionalizzare le spese cosi some siamo abituati ormai a fare. Speriamo bene.
Maurizio

minire71 ha detto...

Grazie Maurizio per essere passato dal mio blog. Penso che ormai stiamo razionalizzando tutto, come dici tu speriamo bene, anche perchè in passato in questi periodi di crisi, arrivavano le guerre e dopo si riprendeva... questa è la mia più grande paura avendo i bambini piccoli.
Come dici tu sperem.
Irene